“Metti un sabato mattina con i capolavori di Roy Caceres e Galleria Borghese”: i tratti di un’esperienza!

Un’esperienza? Si un’esperienza perché tale è stata per noi e tale – ci sentiamo di dire – è stata dai più commentata. I tratti? Si qui solo brevi tratti per non consumarne i momenti nelle nostre memorie. Si si avete intuito bene:  oltre a Simona e Flaminia che per Tavole hanno condotto i gruppi c’eravamo anche noi! Ora qualcuno si starà repentinamente chiedendo “…e l’anonimato?!”. Ovvio resta un principio sacro e inflessibile, ma con Cristina Bowerman prima e con Roy Caceres ora, non potevamo non prenderci un break “organizzativo”. Certo questi “capitani” non cambieranno servizio e dintorni né trattamento economico per il solo fatto di riconoscerci…Oltretutto avremmo perso quel contatto e quelle emozioni che di sicuro web e social non possono compensare: e in queste occasioni proprio non volevamo. Anonimato si dunque, ma non estensivamente estremo ecco…o meglio estremo su quelle fasce che più raccontiamo. Ma passiamo ai tratti, o forse meglio agli scatti in rigoroso ordine cronologico per fissare tutto, proprio tutto. Per ora istantanee e a breve anche in versione video. Torniamo però agli scatti. Si parte da un cielo affascinante seppur grigio e inevitabilmente invernale sopra Galleria Borghese… per poi farsi scaldare il cuore dagli eccezionali “ospiti” di Scipione Borghese, protagonisti centenari del Museo per finire – in un clima incredibilmente amichevole – ad essere catapultati in un vero e proprio viaggio di emozionanti memorie e sapori non facilmente replicabile. Compagni di “carrozza”: autentici appassionati –...

Leggi tutto