Matò Street Food, colazione pugliese a Roma si può!

Scritto da | 4 Giu, 2018 | Colazione | 0 commenti

Voto da 1 a 100

Qualità ottima

Offerta molto varia

Ambiente informale

Servizio cortese

Cappuccino 1,10 e lieviti 1,00

Via Venti Settembre 41, Roma

Matò Street Food si è affacciato sul panorama gastronomico romano come una sorta di piccolo regno di golosità made in Puglia. Dopo la Sicilia, che da anni ha invaso Roma con arancine, cartocciate e cannoli, dopo le dolcezze francesi approdate più recentemente nella capitale, sembra essere arrivato anche il momento dello street food pugliese. Come sempre in questi casi, la difficoltà principale consiste nel trovare prodotti che rispecchino davvero la tradizione d’origine e che rappresentino un’offerta di qualità. Questo è certamente il caso di Matò Street Food, dove si parla – e soprattutto si mangia a mio giudizio – realmente pugliese.

Dopo quello vicino a Piazza Bologna e quello in via Nazionale è da poco arrivato un terzo punto vendita su via Venti Settembre, un punto strategico poco distante da Piazza Indipendenza e da Porta Pia.

L’esclamazione tipicamente pugliese, Matò, è la stessa che, presumibilmente, dovrebbe venire spontanea ad ogni avventura di fronte alle bontà esposte nel locale. Matò è molto più di una focacceria, è un vero angolo di Puglia per tutti i gusti. Si presenta come luogo ideale per lo street food, ma coltiva anche l’accoglienza e mette a disposizione il catering.

La focaccia pugliese è regina – non si può negare – ottima la versione con pomodori, crema di ceci e cime di rapa. Ci sono anche le tipiche pucce, con polpette e caciocavallo, con melanzane alla parmigiana, con burrata, e poi i rustici ripieni. Tra i piatti del giorno, scritti pure sulla lavagnetta che si affaccia in strada, primi italiani e pietanze tipicamente pugliesi.

Matò Street Food all’ora della colazione

Una prerogativa del locale di via Venti Settembre è la particolare attenzione alla colazione gourmet. Matò Street Food apre i battenti già dalle 6.30 del mattino e mira a soddisfare i palati più esigenti, non necessariamente alla ricerca della tipica colazione pugliese. Ci sono certamente i pasticciotti leccesi in tantissime versioni, più o meno tradizionali: crema e pinoli, crema e visciole, ricotta e cioccolato, con ananas e molti altri. Le dimensioni sono più gestibili di quelle a cui siamo abituati e possono anche invitare al bis.

Per chi non sa rinunciare a cappuccino e brioche, ci sono gli ottimi lieviti di Rami Kozman, ormai sempre più celebri. La scelta è tra tanti cornetti assortiti, con cioccolato, con pistacchio, con crema, con pasta di mandorle, ai cinque cereali con miele o con marmellata di frutti di bosco. Non mancano danesi, lieviti con uvetta e rotelle con crema e gocce di cioccolato, fagottini farciti, veneziane con la crema. E’ presente anche la versione mignon. Per finire, l’alternativa è la crostata con marmellata.

Il locale è piccolo e colorato. Sono pochi i posti a sedere: oltre al bancone sono presenti tre tavolini ed un alto piano di appoggio con sgabelli. Il personale efficiente e simpatico invita a sostare, quando è possibile.

I prezzi contenuti sono la ciliegina su una torta golosissima.

CREDITI IMMAGINI: PAGINA FACEBOOK MATO’ STREET FOOD,  RAFFAELLA PER TAVOLE ROMANE, TAVOLE ROMANE

>> VAI ALLA Mappa delle migliori Colazioni a Roma

>> SCOPRI i nostri “Oscar” della Colazione 2018

Matò Street Food

Via Venti Settembre, 41, 00187 Roma RM, Italia