Diciamocelo su: che Pasqua sarebbe senza colazione pasquale? E a Roma poi, senza colazione di Pasqua romana, rigorosamente preparata e consumata in famiglia?!

E già, la Capitale ha un’usanza tutta propria – non certo di primo pelo – che affianca a ghiotti e noti “protagonisti” pasqualini, gastro-compagni di tutto rispetto. Certo è che ognuno ci mette poi un po’ del suo personalizzando ricette e abitudini.

Ripartiamo però dai “protagonisti” stanziali e passiamoli in rassegna, insieme a punti-shopping per rifornimenti: l’intento è di lasciarvi dei consigli pratici su dove fare i giusti acquisti per alimentare la tavola pasquale.

Aggiornamento 2017 del post pubblicato inizialmente per Pasqua 2013 (27 marzo).

La spesa per la Colazione di Pasqua

Farmer's Market Garbatella

Si parte dal Farmer’s Market per fare incetta di spinaci, carciofi, cicoria, bieta, ricotta e uova fresche. Dopo la triste chiusura (speriamo solo temporanea) del mercato di Campagna Amica al Circo Massimo resta – a portata del nostro radar – quasi unico riferimento quello di Garbatella (link), anche quest’anno attivo venerdì tutto il giorno e sabato fino alle 14:00. Nei giorni che anticipano la Pasqua si dovrebbero aggiungere altre sedi e le aggiorneremo non appena note. Aggiornamento: i produttori del Mercato di Circo Massimo saranno all’Auditorium Parco della Musica sabato 15 aprile dalle 10:00 alle 16:00. Al link anche gli altri Farmer’s Market del weekend di Pasqua.

In alternativa direzione Foodie Freshmarket a Testaccio, sulla piazza che per tanti anni ha ospitato il vecchio mercato, o a Monteverde Vecchio su via Barrili.

Colazione di Pasqua

Parte della spesa finirà – di teglia in forno – nelle crostate pasqualine (versione “verde-verde” o versione carciofi appunto), parte ad accoppiarsi con altri “protagonisti”.

Le uova sode con il salame corallina. Fate un salto da DOL (sito) o La Tradizione (sito) a prenderlo; già che ci siete portatevi via pure qualche buon formaggio!

Pasqua - Coratella con Carciofi

I carciofi con la coratella. I carciofi li abbiamo trovati, giusto, mentre per una coratella verace Carni Magini all’EUR (sito), Bottega Liberati (facebook) in zona Tuscolana-Agricola o ancora a Testaccio Nasini Carni (sito). Occhio che conviene prenotarla!

Pasqua - Pizza al formaggio Roscioli

Ma tutto questo proprio non scende senza torte salate (pepe e formaggio!) o dolci, lievitate per ore e alte almeno un palmo di mano: Café Merenda (non lasciatevi sfuggire le pizze di Pasqua con pecorino!), Forno Roscioli (facebook) e Prelibato (facebook) per accaparrarsene di buone.

Colomba Artigianale

Pasqua - Colomba Artigianale

Sul fronte Colomba pasquale sicuramente i forni citati qualche riga fa ne producono di buone ma può tornare utile allargare la scelta, vuoi per comodità di quartiere, vuoi per gusto. Ecco quindi una lista più tonda delle nostre preferite, rigorosamente artigianali:

1. Antico Forno Roscioli

2. Biscottificio Innocenti

3. Bonci (Panificio e Mercato Centrale Roma)

4. La Portineria

5. Le Levain

6. Pasticceria De Bellis

7. Prelibato

Uovo di Pasqua

Uova di cioccolato - Pasticceria De Bellis

E ora cioccolato, Uova di cioccolato!

Anche qui lista dei nostri Magnifici 7 (sempre in ordine alfabetico), con qualche inevitabile ripetizione dal post tutto dedicato al cioccolato di un paio di mesi fa.

1. Dolci Desideri

2. Gay-Odin (sito)

3. Giuliani Marron Glacés & Cioccolatini dal 1949 (sito)

4. La Portineria

5. Pasticceria Bompiani

6. Pasticceria De Bellis

7. SAID dal 1923 (sito)

>> LEGGI “Cioccolato? Ecco dove a Roma”

Da Bompiani a Tor Marancia quest’anno per Pasqua si può anche ammirare la rassegna di uova di cioccolato che tributano un omaggio alla musica, con circa 30 uova d’artista in esposizione (evento facebook).

Tradizioni non romane: Casatiello e Pastiera

pastiera regoli

Chi manca?! Ah si qualche sano outsider! Certo non possono non essere citati gli importati Casatiello e Pastiera. Non saranno proprio romani, ma nel tempo si sono guadagnati uno spazio speciale sulle tavole capitoline. Il primo prenotatelo al Panificio Bonci o da Roscioli, per la seconda – ovviamente artigianale – dirigetevi da Regoli o Biscottificio Innocenti.

Per vegani o intolleranti al latte, pastiera – e anche Uova di cioccolato – in versione crudista da Grezzo.

E ora non resta che pensare a come apparecchiare, cominciate a tirate fuori una bella tovaglia bianca come tradizione impone e i “protagonisti” faranno il resto…

Buona Pasqua e buone Tavole a tutti!

>> Vai allo Speciale Pasqua e Pasquetta a Roma

Crediti Immagini: Pasticceria Bompiani (foto di apertura), Roscioli (pizza al formaggio), Pasticceria De Bellis (uova di cioccolato), Burro e Alici, Tavole Romane