Categoria: Montesacro – Africano

Pizzeria Tonda – lì dove Sforno e 00100 si incontrano!

Per i gastrofanatici e i più informati non è una novità. Katie e Daniela ne avevano parlato quasi in simultanea rispetto all’apertura, Lorenzo giusto qualche settimana dopo. Per i meno “sul pezzo” e per i distratti questa è una grande notizia… La pizzeria Sforno ha raddoppiato. Anzi pardon non è del tutto esatto: le creature di Stefano Callegari – Sforno a Tuscolana e 00100 a Testaccio – si sono unite sintetizzando Tonda. E la sintesi è incontestabile, a partire già dalla location, ancora in quartieri non centrali. Stavolta è toccato a Montesacro! Montesacro?! E si, lo stesso quartiere una volta associato – nelle menti dei cultori – ad Angelo e Simonetta e che negli ultimi tempi ha fatto parlare di se per diverse aperture di assoluta qualità come Condimenti (della famiglia Pratolina e Antica Schiacciata), e ancora Gori Gelato: evviva il coraggio di rischiare in zone non centrali! Torniamo a Tonda però. Sempre a prova di condominio, Sforno docet. Il locale occupa il piano terra di un palazzo in una via stra-abitata e popolare e conta su uno spazio tavoli in esterna che guarda gli “alveari” di zona. C’è solo un’insolita pedana che scansa dalla scena d’origine targata Sforno. L’ambiente è fedele ai capostipiti sia nella forma sia nei toni “rilassati” degli arredi che sponsorizzano legno e colori accesi. E anche l’offerta conferma l’avvenuto matrimonio: abitano nella stessa casa gli inimitabili trapizzini...

Leggi tutto

Al Mattarello D’Oro – fritti che passione!

 – immagine realizzata da Tavole Romane* – Il nostro racconto su una delle Tavole più votate tra quelle che ci avete segnalato. Continuate a condividere le vostre preferenze cliccando SI o NO su “Ti piace?” La Bufalotta…una verace via del quartiere Talenti che tenta di “corteggiare” la Nomentana, avvicinandola al nascere e divergendo sul finire, dove si “tuffa” nella nuova zona a ridosso del centro commerciale di Porta di Roma. Una strada dove c’è tanta aria di periferia romana: alti condomini, macchie di verde, numerose botteghe e locali che colorano i marciapiedi. Qui – proprio di fronte a un liceo di zona (il Nomentano) – si affaccia la vetrina di questa pizzeria a taglio, riconoscibile dalla riproduzione su vetro di un simpatico mattarello color oro, animato (con tanto di occhi e sorriso) e incorniciato in triangoli di pizza. L’interno: un locale semplice e spartano, praticamente “immutato” da decenni, dove catturano l’attenzione – sul fondo bianco delle pareti – delle maioliche quadrate gialle e nere che si alternano formando dei disegni geometrici… e si dissociano così dall’anonimo cotto del pavimento. A sinistra (dell’ingresso) una lunga mensola dove ci si può appoggiare a consumare (mentre la vista incappa nei tanti annunci e locandine appesi al muro), di fronte il banco che espone la pizza a taglio e prosegue ad “L” a destra con un piccolo “cancelletto”  (di accesso al bancone e al retrobottega, regno di forno e cucina) più...

Leggi tutto

Gioiello – bar di quartiere e cornetti artigianali

– immagine realizzata da Tavole Romane – Siamo in periferia all’estremità del quartiere Talenti, tra la Nomentana e la Tiburtina poco prima del Grande Raccordo Anulare. Qui proprio su via Casale di San Basilio apre imperterrito le sue serrande – ogni mattina – un bar laboratorio pasticceria, la cui vista riporta inevitabilmente indietro nel tempo e ricorda in tutto e per tutto i baretti di paese degli anni ’50-’60. Sembra proprio la riproduzione fedele di una istantanea datata in versione bianco e nero, che ritrae nonni intenti a trascorrere il tempo tra la lettura di un giornale e una partita a carte o a giocare con i nipotini, il tutto “in compagnia” dei prodotti da bar, che aiutano a scandire le ore della giornata. Anche i tavolini sbiaditi dal tempo e le sedie con i fastidiosi elastici colorati che assecondano il peso sembrano quelli di mezzo secolo fa. L’interno del locale è molto semplice e informale. Entrando sulla sinistra il bancone pasticceria che espone dolci e lieviti, sulla destra l’angolo bar a cui servono bevande calde e fredde. I cornetti – sfornati caldi ad ogni alba – sono superbi: niente a che vedere con i diffusissimi cornetti surgelati e riscaldati che fanno bella mostra in molti bar di Roma. Fragranti, profumati e disponibili in versione semplice o farciti (con marmellata, crema, cioccolato,…), ma anche danesi, bombe, ciambelle e sfoglie. Il cornetto alla crema è il nostro preferito, come pure il pasticcere che entra ed esce dal laboratorio con...

Leggi tutto

Tavole Romane, tutto il Buono di Roma

Registrati

Inserisci la tua email per registrarti e rimanere aggiornato sui nostri nuovi contenuti! Quando vorrai potrai revocare l'iscrizione.

Cinguettiamo

Video

Loading...

Google Translate

Pin It on Pinterest