Mese: aprile 2012

Sweety Rome – cupcake e brunch americano *Aggiornamento*

Aggiornamento 2014: il locale è attualmente chiuso, clicca qui per le ultime sui brunch a Roma Aggiornamento del precedente articolo che consigliamo di leggere per una vista d’insieme su questa Tavola e per le informazioni pratiche. Innegabile: Sweety Rome è ormai da tempo un habituè nelle nostre pagine più visitate, specie nel weekend o a ridosso quando pare che mezza Roma sia alla ricerca di brunch. E proprio questa frequentazione assidua – per la precisione nelle posizioni più alte del podio – lo scorso anno in occasione del nostro primo compleanno era culminata in un omaggio, tramutatosi poi in un...

Leggi tutto

Pizzeria Italia – al taglio…la regina è Margherita *Aggiornamento*

Aggiornamento del precedente articolo che consigliamo di leggere per una vista d’insieme su questa Tavola e per le informazioni pratiche. Risale grossomodo a un anno fa (o poco più) il round-up della pizza scritto per Nile Guide su gradita richiesta di Erica Firpo. E’ dunque di allora la nostra ultima citazione della pizza a firma Amicone. E’ giunto il momento di una rinfrescata… Cosa c’è di nuovo? Tutto è rimasto immobile o quasi. Come a dire che il tempo si può fermare. Bottega su Corso d’Italia, etichette adesive di Gambero e contro-Gambero su porta evidentemente “mantenute”, interni immutati, coda di clienti al banco, gestione Amicone (tramandata da qualche anno dal padre Palmerino al figlio Marco) e personale simpatico, sorridente e veloce. Anche la pizza gode ancora del “ritmo” che l’ha resa nota: impasto fragrante da lievitazione lenta  e solo abbinamenti di stagione come condimenti. In questo periodo: broccoli e salsiccia, ripiena di verdure e funghi e stracchino. E poi le classiche sempre lì a tenere banco: rossa, patate,  crostino chiuso e aperto di prosciutto e mozzarella, alici…e naturalmente Margherita, la nostra amata! Ahinoi però quel “quasi” di apertura aggiornamento – che non ha lasciato il posto completamente immutato – cade proprio sulla signora Margherita: pur continuando a legare in un sontuoso matrimonio pasta-pomodoro-mozzarella, quel perfetto legame tra  materie a cui ci aveva abituato, da un paio di giri non riesce più...

Leggi tutto

Gli Intoccabili di Tavole Romane: che aria tira…

Innegabile sia da un po’ che al nostro scrigno degli “Intoccabili” non mettiamo le mani. Non nel senso di frequentazione che può venir in mente ai più (quella non manca di certo), ma in quanto a rivisitazione della lista. Sì qualche aggiustamento qui e lì, qualche obbligato chi entra e chi esce (forzato anche da inevitabili nuove aperture-chiusure) ma nulla di più.  Per fortuna di “Intoccabili” si tratta e una certa tenuta nel tempo la conservano. Chi sono gli “Intoccabili” di Tavole Romane? Ah si certo qualcuno, o forse più di qualcuno, potrebbe non saperlo. Gli “Intoccabili” sono i nostri locali di riferimento a performance costante in fatto di qualità-prezzo, o per meglio dire sorriso-portafoglio. Insomma i posti verso cui ci precipitiamo ad occhi chiusi quando non abbiamo voglia di pescare nel nuovo e nell’ignoto. Indirizzi per noi sicuri per intenderci e che non possiamo fare a meno di condividere, tanto che per renderli anche velocemente riconoscibili li abbiamo piazzati a portata di mano nella pagina accanto alla Home del blog. Considerando comunque che di realmente intoccabile in fatto di gastronomia c’è poco, molto poco, l’impresa di “scova-Intoccabili” è sempre abbastanza ardua. Ecco dunque dopo RIpensamenti e RIflessioni la lista “Intoccabili 2012” completamente RIvisitata, RIbaltata e RInnovata nella struttura con 3 posti scelti per ciascuna categoria. E le categorie sono diventate 25 per facilitare la ricerca. Vi lasciamo con l’impegno di RInfrescarla per intero almeno una...

Leggi tutto

La Baia di Fregene – trattoria di mare all’insegna della qualità *Aggiornamento*

NEW! Link all’aggiornamento 2017 “Mangiare pesce vicino Roma: La Baia a Fregene“ E’ una domenica di marzo e Roma è intenta a correre la sua 18esima maratona. Gli atleti e gli appassionati accorsi in città le conferiscono al tempo stesso un’atmosfera carica di fascino ma anche un’aria spettrale, complice – non v’è dubbio – l’inevitabile blocco mezzi e i nastri gialli corri-via che ricordano di svuotare le strade della maratona. E così anche Roma si divide tra chi ammaliato da quel fascino ha voglia di sbirciare o addirittura di unirsi alla corsa e chi preferisce usare l’evento come scusa...

Leggi tutto

Registrati

Inserisci la tua email per registrarti e rimanere aggiornato sui nostri nuovi contenuti! Quando vorrai potrai revocare l'iscrizione.

Cinguettiamo

Pin It on Pinterest